Toccata e fuga a Malta.

A fine maggio sono stata con Lorenzo qualche giorno a Malta. Da Catania sono disponibili molti voli low cost e veramente brevi, il viaggio dura una quarantina di minuti, perciò abbiamo deciso di vederla.

Diciamo che il viaggio non inizia nel migliore dei modi, arrivati all’aeroporto il mio Lollocombinaguai si accorge di essersi dimenticato il passaporto a casa, inutili i tentativi di recupero o di spostare il volo: l’abbiamo perso. Prenotiamo subito l’aereo per la sera e finalmente riusciamo ad arrivare a Malta. Cerchiamo un taxi e la cosa strana è che va pagato subito e soprattutto mi rendo conto che la guida è a destra! Abbiamo preso l’hotel Cavalieri, molto carino con piscina ed accesso al mare, si trova nella zona di Saint Julian, quella più giovanile dell’isola. Sono stata per la prima volta nella mia vita al Casinò, è stato divertente! (Forse perché ho vinto ahahahaha). Il mare è bello e pieno di pesci, anche se freddissimo e diciamo che la nostra Italia non ha niente da invidiare, anzi!

Quando viaggio sono curiosa di assaggiare specialità locali quindi abbiamo evitato ristoranti italiani. Siamo stati da “Raffael”, si trova su una terrazza vista mare. Abbiamo mangiato il totano ripieno e la cernia alla maltese. Ecco, posso dire di aver assaggiato il cibo maltese, la prossima volta meglio se andiamo al Mc donald’s! Sarà che noi italiani siamo abituati bene…ma quel trionfo di spezie e sapori non mi è proprio piaciuto.

Malta me l’aspettavo diversa, me l’aspettavo un’isola tipo Palma de Mallorca, invece l’ho trovata un po spenta e poco curata, come località non mi è piaciuta per niente!
C’è da dire che siamo stati poco perciò molte cose magari non le abbiamo viste, però preferisco di gran lunga una vacanza nella nostra bella Italia!

V.

Rispondi