Think pink, Be happy

Il rosa e le sue sfumature: il colore dell’inverno che va tanto di moda. Il colore che ti fa tornare bambina.
Quando senza pensieri di bollette, affitto, lavoro, giocavi con le Barbie.
Quella bambola perfetta nello stereotipo americano: la ragazza bionda con gli occhi azzurri della porta accanto, che sfido chiunque a non aver sognato di essere lei almeno una volta.
Il rosa dei tramonti e delle albe, perdersi guardandoli cercando di riempire gli occhi di tanta bellezza che quell’istante è solo per te e per nessun altro.
Il rosa leggero dei Marshmallow mangiati con le amiche, quando nessuno vi vede, perché se mangi qualcosa e nessuno ti vede quelle calorie non contano! E dividerle con le amiche fa meno “senso di colpa”.
La leggerezza di un fenicottero, elegante ed esile.
Rosa come le peonie, che adoro e che gli uomini regalano sempre troppo poco.
Rosè come il vino e se sono bollicine anche meglio.
Come il blush, che fa tanto bambola e che alle bionde dona.
Due passate di smalto, cipria: il rosso è intramontabile ma, ogni tanto, mettere la “femme fatale” nell’armadio fa bene.
Datemi un cappotto, rosa, manderò via il grigiore delle giornate.
Voglia di Big Babol e del ritorno degli anni 80.
Il rosa di un vestito a palloncino anni 50, indossato con un bomber in eco pelliccia e magari un paio di converse…sembrerò una caramella, ma voglio andare a cogliere margherite così.
Il rosa dei romanzi e delle commedie.
Degli outfit di Charlotte in Sex and the City, che siamo ragazzette romantiche anche noi.
“Think Pink, Be Happy”, perché a volte il nero snellisce solo l’umore!

Rispondi