R.I.P. Paul Walker

Chi non avrebbe voluto essere Mia Toretto, chi non avrebbe voluto avere uno spasimante come Brian O’Connor.


Tutti gli amanti di Fast&Furious stanno aspettando la settima parte della saga con ansia.
Lui ci stava lavorando.
Purtroppo non si sa mai cosa ti riserva la vita, se lo avesse saputo non sarebbe salito su quella macchina, non avrebbe fatto guidare il suo amico o gli avrebbe detto di andare piano.
L’ ironia della sorte ha voluto che Paul Walker, protagonista di Fast&Furious dal 2001, decedesse proprio a causa della velocità, in un’ auto di lusso; prima di presenziare alla serata di beneficenza organizzata dalla sua associazione per le vittime delle Filippine.
L’accaduto è successo a Valencia, una contea nel nord di Los Angeles, la Porsche rossa si è schiantata contro un palo, poi contro un albero, infine ha preso fuoco e i soccorsi nulla hanno potuto, i due uomini erano già morti.

Quando li vedi nei film ti sembrano immortali, ne apprendi la notizia e ti sembra incredibile, specie se a rimetterci le penne è un neo-quarantenne.

Vin Diesel dedica una foto al suo collega, nonché amico, su instagram e un messaggio: “Brother I will miss you very much. I’ m absolutely speechless. Heaven has gained a new Angel. Rest in peace.” (Fratello mi mancherai tantissimo. Sono veramente senza parole. Il paradiso ha un nuovo angelo. Riposa in pace)
20131201-140427.jpg
La Universal picture dichiara che per loro era da 14 anni parte della famiglia e che la sua perdita é devastante.

Dawnie “The Rock” Johnson twitta: All my strength, love & faith to the Walker family during this heartbreaking time. We find our strength.. in his light. Love you brother.
(Tutta la mia forza, il mio amore vanno alla famiglia di Walker in questo momento straziante. Troveremo la nostra forza… Nella sua luce. Ti amo fratello)

Questo invece il tweet di Ludacris:
“Your humble spirit was felt from the start, wherever you blessed your presence you always left a mark..”
(Il tuo umile spirito si è sentito fin dall’inizio, sia benedetta la tua presenza ovunque tu vada, perché qui hai lasciato un segno)

L’attore lascia una figlia di 14 anni, avuta con la sua ex fidanzata Rebecca, e l’attuale compagna.
Nel 2005 si era perdutamente innamorato di una ragazza di 16 anni più piccola di lui e fino ad oggi si sono amati incondizionatamente, nonostante la differenza di età, lei si chiama Hasmine Pilchard-Gosnell, di Santa Barbara.


Lui che da piccolo voleva fare il biologo marino, lui che però ha cominciato a fare casting e provini a 13 anni solo per contribuire al bilancio familiare, lui che ci ha ammaliato con il suo sguardo tagliente, lui, Paul non c’è più.
Lo potremo rivedere solo sul grande schermo in “Hours” e “Fast & Furious”.
Che riposi in pace.

Rispondi