Oltre gli skinny (jeans) c’è di più!

Sembrerebbe proprio questo il nuovo mood della primavera/estate 2015.
Che fosse il jeans il padrone incontrastato del look e delle passerelle, sempre più innovative nella rivisitazione e rivalutazione di questo tessuto, ci era chiaro da tempo ma questa stagione dichiara ufficialmente a gran voce: “oltre gli skinny c’è di più!” e forse anche oltre il risvoltino finale (che personalmente adoro), ma tant’è.
Quindi osate, giocate, reinventatevi e magari riuscirete anche a non dover trattenere fiato e pancia per tutta la cena del venerdì dentro ai vostri carissimi skinny.
Già nel 2014 si era notato un parziale ritorno della salopette che ci riportava un po’ all’infanzia, a quando da bambine passavamo i pomeriggi primaverili a giocare al parco. “Parziale ritorno” che si consolida in una vera e propria conferma anche in questa stagione con delle bellissime e comodissime, 5 tasche over!
Le novità non sono finite e il 2015 non vede esclusivamente la rinascita della salopette; sulle passerelle sono tornati in voga i pantaloni a zampa. Dimenticatevi però gli anni ’60. La zampa dev’essere chic, non deve avere le dimensioni delle campane del Duomo di Milano per intenderci, così magari riuscirete anche a conquistare Ryan Gosling e rendere Tommy Hilfiger fiero di noi.
Se state correndo da Zara a comprare salopette oppure a riesumare i panta a zampa dall’armadio la vostra fantasia non dovrà di certo fermarsi qui.
Il jeans gioca e si trasforma da un elegante e sfrontato pantalone a palazzo, ad un bon ton o sportivissimo (la visitazione del look può essere davvero breve) pantalone a sigaretta o cigar pants se preferite per arrivare a leggere e perché no un po’ elaborate gonne.
Detto questo vi lascio correre a fare shopping, che si sa il bello delle nuove stagioni è cercare capi di tendenza ma che ci “calzino” alla perfezione per affrontare la nostra personalissima passerella quotidiana!

G.

Rispondi