LuisaViaRoma

luisaviaromaLuisaviaroma non è solo un negozio è molto di più.
E’ il top per una cliente dall’ altra parte del mondo, come per quella fiorentina; è il top per una fashion blogger, come per una modella!
«Il web ha cambiato tutto: nel 2008 fatturavamo 10 milioni di euro, lo scorso anno abbiamo chiuso a 50 e nel 2012 vorremmo addirittura arrivare a 100. Anche se non dimentico che la storia di LuisaViaRoma è quella di un’insegna sulla strada, oggi il 90 per cento circa del nostro fatturato dipende dall’e-commerce: una scommessa a cui mi sono dedicato a tempo pieno ormai quattro anni fa, una sfida vinta» così disse Andrea Pancolesi presentando le collezioni del 2013.
LuisaViaRoma, che porta il nome della sua figlia maggiore e di sua nonna, nel 1999 iniziò con l’ e-commerce, quale servizio aggiuntivo per i clienti abituali della boutique e come mezzo per mantenere i contatti con quelli stranieri, che magari passavano da Firenze una volta all’ anno.
Adesso quasi la metà dei dipendenti di LuisaViaRoma curano tutto ciò che riguarda il mondo del web.
Il mercato dello store è vasto, occupato principalmente dagli Usa, seguiti da Germania, Gran Bretagna, Italia, Hong Kong e Sud Corea.
LuisaViaRoma ha sempre quel quid in più, ha un suo DNA, non è la copia di altri negozi o di altri store online, chi si rivolge a questa boutique sa che può trovare qualcosa di unico e ricercato.

Rispondi