Changecase: UNA CASE, MILLE COVER!

Chi ha avuto la magnifica idea di creare queste cover è Giulia, una ragazza che viene da una famiglia molto fantasiosa, che sperimenta sempre qualcosa di nuovo, handmade. Così è nata ChangeCase. Ha creato il primo sfondo ritagliandolo a mano con una foto personale, lei dice che è stata “una vera schifezza”, ma una sua amica che l’ ha vista, ha pensato fosse una fantastica idea e l’ha voluta per sé.
E’ andata avanti così..con una cover, poi un’altra, un’altra ed un’altra ancora.
Fino ad arrivare a persone sconosciute, amici degli amici e colleghi dei genitori.
A quel punto Giulia ha studiato il modo per fare ritagli professionali e ha portato il suo piccolo prodotto nei mercatini per hobbisti la domenica per tutto l’autunno e l’inverno 2013, fino a Natale dove ha ricevuto tante approvazioni e consigli di cui ha fatto tesoro.
La passione per la fotografia in lei è nata fra il 2003 ed il 2005, il padre aveva comprato una macchinetta fotografica digitale per sè, ma spesso non la trovava nella custodia perché la prendeva Giulia, per andare in giro a scattare. A dodici anni ha avuto la sua prima Olympus digitale. Sul suo profilo Facebook c’è un album colmo di foto scattate e modificate graficamente da lei, alcune delle quali è possibile trovarle riprodotte sugli sfondi di ChangeCase.
Fino a gennaio operava pressoché da sola, oggi condivide la fatica con Giorgia e Walter.
Giorgia, amica e coetanea, si occupa da casa sua di realizzare il 
design delle cover personalizzate e di cercare novità.
Walter è il fratello che ha recentemente iniziato a occuparsi della produzione, delle scorte e delle spedizioni, dimodochè Giulia ha più tempo libero per sviluppare Changecase.
La strategia di comunicazione è ben studiata a tavolino in briefing mattutini e improntata su webpress, social e youtube, puntando molto al passaparola in cui credono molto e evitando di proposito i tradizionali canali a pagamento.
Questi giovani vogliono migliorare e portare avanti il progetto. Stanno facendo molti sacrifici, ma stanno tenendo duro perché sanno di avere in mano qualcosa di valido e che li porterà gioie in futuro.
Nel breve periodo il primo passo sarà l’offerta di accessori fashion per smartphone, il secondo la progettazione di un software che verrà messo a disposizione dei clienti per elaborarsi il proprio Changecase personalizzato.
Ciò sarà funzionante sul sito web alla fine dell’ estate prossima.
Quello che realizzano è tutto fatto in Italia, compresa gran parte dei macchinari e delle attrezzature. Piccoli artigiani, artisti nel loro campo, li seguono e li confortano.
Ecco cosa consiglia Giulia ai giovani che vogliono intraprendere un’ attività simile alla sua: “Inseguire i propri sogni, usare la propria testa e metterci anima e cuore. Assolutamente è questo che consiglio ed è ciò che abbiamo fatto noi. Andare contro tutti, anche contro i propri cari se necessario, ma se si crede davvero nel proprio progetto e nelle proprie capacità allora si potrà davvero riuscire ad ottenere ciò che si vuole. Lavorare a ciò che desideriamo fare rende il lavoro piacevole e quindi si ottiene uno stato di benessere. 
Penso che serva proprio questo all’Italia e solo noi giovani possiamo cambiare le cose, impegnarci in qualcosa che ci piace e per cui ci sentiamo portati guiderà il nostro bel Paese ad una radiosa rinascita”.

 

Modelli per cui è creato:
– iPhone 4/4s e 5/5s/5c
– Samsung S3 e S4 grandi e mini 

 Cosa serve:
– cover trasparente, per chi non l’avesse la diamo noi a €3 €5 quelle con il bumper attorno colorato antiurto
– sfondi intercambiabili da incastrare fra telefono e cover trasparente, senza colla
Categorie di sfondi:
– sfondo Catalogo (€1/€2 cad.), che si possono trovare sul nostro sito (www.changecase.it), questi non sono modificabili
– sfondi Personalizzati (€3,30), realizzati con le foto personali del cliente
– sfondi Artistici €6, la nostra grafica che a richiesta del cliente realizza sfondi abbelliti da modifiche grafiche, timeline, scritte ecc. o addirittura creati da lei
 
instagram: @changecaseitaly @artist_changecaseitaly

Vedrete Change Case anche nel nostro prossimo shooting 🙂

Per ora una piccolissima preview dal backstage.

Rispondi