Archivio mensile:giugno 2013

QUESTA ESTATE IL MASCARA E’ SUPERCOLORATO!

mascaracolor

Personalmente se immagino il colore del mascara penso subito al nero. È nato di questo colore…anche le mamme da giovani lo usavano nero, c’era solo quello!
Ma il mercato del make up è sempre all’avanguardia, ricco di novità, a volte un po’ fuori dagli schemi! Esistono già alcuni brand che hanno nella collezione base alcuni mascara colorati (vedi Kiko, MUFE o il classico blu notte di YSL); da questa primavera altre case cosmetiche hanno lanciato per la prima volta questi mascara. L’estate 2013 però è PAZZA! Già l’anno scorso avevamo avuto modo di vedere nelle profumerie o negli store di make up i colori fluo: smalti, ombretti, rossetti. Quest’anno in primo piano ci sono gli occhi in tutto e per tutto.
YSL, Chanel, Pupa, sono solo alcuni dei tanti brand che hanno scelto di “provare” con questo prodotto. Se una volta nella vita volete provarli, vi do alcuni consigli su cui riflettere prima di pentirvi dell’acquisto!
Guardate per prima cosa il prezzo. Chanel non è sicuramente un brand economico quindi se pensate di mettervi il mascara solo 2 o 3 volte durante l’estate puntate sulle marche un po’ meno costose.
Date un occhio anche alla scadenza (quello dovreste farlo sempre). Se scade in breve tempo vale ancora il discorso che ho appena fatto. Non vorrete mica pentirvi di averlo acquistato!?
Come ultima cosa calcolate che più è chiaro il colore più tenderà a far “sparire” le ciglia. Esempio: se mettete un ombretto verde acqua e abbinate anche il mascara dello stesso colore può succedere che, essendo tono su tono, le ciglia tendano a sparire.
Potete iniziare così: mettete il vostro solito mascara nero e solo sulle punte delle ciglia superiori mettete il mascara colorato, quello che più vi piace, fino ad ottenere l’effetto che desiderate.
Altra soluzione: mettete il mascara nero sulle ciglia superiori e un mascara colorato su tutte quelle inferiori. Se il colore è chiaro vedrete come si illuminerà e aprirà il vostro sguardo.
Se andate a ballare o uscite per una serata particolare…OSATE! Mettetelo su tutte le ciglia! Prima di andare a letto andrà tutto via con lo struccante e la sera dopo potrete indossare un altro colore!

I brand che hanno lanciato i mascara colorati sono: Kiko, YSL, Mac, MUFE, Deborah, Debby, Essence, Elf (solo online), Chanel, Elisabeth Arden, Pupa, Shaka, Collistar, Max Factor, Maybelline.
Direi che avete una vasta scelta no?
Alla prossima!

“Ti sogno C…..ostiera Amalfitana”

20130624-184218.jpg

Sarebbe dovuta essere una delle tappe papabili della mia luna di miele e dato che non lo è stata mi è rimasto l’amaro in bocca.
Questi outfit prendono spunto dal profondo del mare dove regnano i coralli, il turchese del cielo estivo e il profumo dei fiori.
Fanno da padroni sandali infradito e espadrillas che accompagnano nei vicoli di ciottoli nel centro delle cittadine fino agli uliveti e le pinete.
I colori caldi dell’arancio e del rosso mixati ai beige di una borsa di paglia o di un girocollo di pietre dure mi sembrano perfetti per un fine settimana in Costiera, che si staglia sull’azzurro del Golfo di Salerno; di giorno un bel cappello dalla tesa larga, un bikini a righe e la sera abiti impreziositi da pietre e brillantini per rendere ancora più magica l’ affascinante atmosfera di quei luoghi.

20130624-185532.jpg

20130624-185549.jpg

African Colors

20130616-205343.jpg

Finalmente è arrivata la tanto attesa estate.
Leggendo “La Spiaggia Infuocata” di Wilbur Smith, immaginavo le donne di una tribù africana vestite di colori caldi, tra le dune di sabbia dorata e quell’orizzonte, che al tramonto sembra incendiarsi.
Viene ripreso dalla moda di oggi l’ African Style utilizzando materiali come la corda o la rafia, semplici ma energici!
Allora troviamo girocolli con pelle di vetro ma con colori di impatto, zeppe con corda lavorata o le multirighe.
I colori che fanno da padroni a questo stile sono rosso, arancio, ocra, sabbia, verde foglia, viola, marrone.
Nella foto per voi un outfit da me creato.

La città di Mary Poppins

Sapevate che Mary Poppins è stato il primo film ad essere girato interamente all’interno di studi cinematografici?
Non ero mai stata a Londra prima dello scorso 28 maggio e devo dire che resero perfettamente l’idea di questa città, in cui dietro ad ogni angolo c’è qualcosa che ti lascia a bocca aperta!
Proprio per questo motivo con mio marito abbiamo deciso di girarla a piedi e, nonostante la stanchezza dei 20 km quotidiani, possiamo dire che siamo felici di questa scelta!!!